" Indirection ": 2019, oil on canvas 200 x 100 cm (78,7 x 39,4 in)

The title of the body of work, “Indirections”, refers to a poetic literary approach investigated first by Emerson and later by Whitman, here transposed on canvas in a visual key. A serene hypnosis of the senses is triggered by a peripheral perception of the surrounding environment.
Chromatic dimensions provoke our sensory spectrum evoking a primitive spirituality. This apparently whispered approach through indirect routes intends to transport the user of the work into an acute perceptive state and then to an intimate reflective dialogue.

Esponenti del romanticismo nord americano da Whitman a Thoreau, hanno riconosciuto nel mondo naturale la chiave per comprendere il ruolo dell’individuo ed il suo percorso. Ritengo infatti che sia indispensabile provocare la passività dell’individuo contemporaneo al fine di rinnovare il rapporto con l’esistente. Il titolo del corpo lavoro, ”Indirections”, si rifà ad un approccio poetico letterario indagato prima da Emerson e successivamente da Whitman, qui trasposto su tela in chiave visiva. Una serena ipnosi dei sensi è scatenata attraverso una percezione periferica dell’ambiente circostante. Dimensioni cromatiche evocative intendono provocare il nostro spettro sensoriale diventandone canale spirituale.
Questo approccio per vie indirette, apparentemente sussurrato, intende trasportare il fruitore dell’opera in un acuito stato percettivo e successivamente verso un intimo dialogo riflessivo.